#MYJUBILEE, il Giubileo in immagini e la partecipazione su Instagram

Da chiesadimilano.it

La fotografia d’autore è protagonista della mostra in motion #MyJubilee – Immagini del Mondo: un progetto di narrazione visiva dedicato ai temi universali del Giubileo Straordinario della Misericordia.

Suddivisa in cinque capitoli, con una durata di 12 minuti, #MyJubilee raccoglie più di 150 scatti di grande potenza, realizzati da 33 grandi fotografi dell’agenzia Magnum Photos, ma non solo.

Dal Congo al Pakistan, all’India, #MyJubilee è un viaggio, una lettura del presente e delle sue conseguenze sul futuro: un invito alla consapevolezza e alla riflessione, sollecitato dalla grande fotografia internazionale. Per un racconto diretto, coinvolgente, d’autore. Accanto al dolore, all’emarginazione, alle emergenze che piegano il mondo, c’è spazio anche per il coraggio, la speranza, il gesto di accoglienza, dal prendersi cura degli altri all’insegnamento.

I capitoli

Cura
«Amore non potrebbe mai essere una parola astratta…», Francesco
La solitudine è il male del XXI secolo: secondo uno studio della University of Chicago, ne soffre il 20% della popolazione mondiale. Non si tratta solo di una patologia figlia delle società più ricche e delle sue alienazioni. Dolore e solitudine sono generati anche, e soprattutto, dalla violenza e dai conflitti che infiammano le periferie del mondo. Guerre civili e povertà, secondo l’Unicef, rendono orfano un bambino ogni 15 secondi. A oggi, sono 168 milioni i minori ancora in attesa di una famiglia in cui crescere.
Muraglie
muraglie«Aprire il cuore a quanti vivono nelle più disparate periferie esistenziali», Francesco
Sul nostro pianeta 45 muri ancora oggi dividono cittĂ , popoli e nazioni. Sono muri che un’umanitĂ  sofferente cerca di attraversare anche a costo della vita, in cerca di un futuro diverso. Da un lato, muraglie visibili come quella, lunga piĂą di 3.000 chilometri, tra India e Bangladesh. Dall’altro, muri piĂą impalpabili, come quelli frutto di degenerazioni ideologiche e culturali, che sovente si rivelano piĂą difficili da abbattere dei primi. Ne sono un esempio le discriminazioni di genere: secondo il World Food Program, infatti, se sul pianeta le donne avessero lo stesso accesso alle risorse agricole degli uomini, l’umanitĂ  conterebbe 150 milioni di esseri umani in meno che soffrono la fame. Tra le prime vittime di entrambe le muraglie, fisiche e culturali, come spesso accade, ci sono i piĂą piccoli. Sul pianeta – fonte Unicef – un bambino su 9 vive in una zona di conflitto.
Accoglienza
«L’essere umano è viator, un pellegrino che percorre una strada fino alla meta…», Francesco
L’ultimo Rapporto Immigrazione Caritas – Migrantes afferma che oggi nel mondo 232 milioni di persone vivono in un Paese diverso da quello di origine: nel 1990 erano 154 milioni. Europa e Asia – con il 62% del totale dei migranti mondiali – sono i continenti maggiormente coinvolti dai flussi migratori. Tra il 1990 e il 2010, l’Europa ha attratto, al netto dei rientri, 28 milioni di immigrati. All’inizio del 2013 ne contava 34,9 milioni, pari all’8,4% della popolazione.
Fame e sete
«Insieme possiamo spezzare la barriera dell’indifferenza», Francesco
Secondo l’Onu nel mondo 840 milioni di persone, in pratica una su otto, soffrono di malnutrizione. Il World Food Program stima in 100 milioni i bambini sottopeso, con picchi statistici nell’Africa Sub Sahariana, dove 1 bambino su 3 è sottoalimentato. Sempre secondo WFP con 3,2 miliardi di dollari si potrebbe dare un pasto prima delle lezioni a 66 milioni di bambini. L’umanità è divisa: l’11% della popolazione mondiale è denutrito; il 40% soffre del problema opposto. In Europa, Croce Rossa e Mezzaluna Rossa distribuiscono aiuti alimentari a 3,5 milioni di persone.
Insegnamento
«Ci sarà chiesto se saremo capaci di vincere l’ignoranza in cui vivono milioni di persone», Francesco
Ancora oggi, secondo l’Unesco, 781 milioni di persone – piĂą di 1 su 10 del totale dell’umanitĂ  – non ha ricevuto alcun tipo di istruzione. 250 milioni di bambini non sanno leggere e scrivere. 121 milioni di bambini e adolescenti non frequentano nessun tipo di istituto scolastico. Anche in questo caso l’umanitĂ  appare divisa: a un estremo l’Africa Sub Sahariana, in cui il 79% dei ragazzi non ha accesso alla scuola, dall’altra Europa e Nord America, in cui questo dato scende all’11%. Secondo l’Unesco, uno stanziamento di 22 miliardi di dollari sarebbe sufficiente a garantire un’istruzione di qualitĂ  a tutti i bambini del mondo.

DOVE É VISIBILE

Dal 29 maggio, la mostra in motion #MyJubilee è ospite sui videowall e grandi schermi negli aeroporti di Milano Malpensa, Milano Linate e Bergamo Orio al Serio. Altre tappe in piazze, eventi e luoghi pubblici sono in via di programmazione nei prossimi mesi.

IL GIUBILEO SU INSTAGRAM

In parallelo alla mostra in motion, viene lanciata un’Instagram Call: un invito a condividere con una o più immagini la propria partecipazione all’anno giubilare. Obiettivo: un grande album collettivo a testimonianza dell’evento. Per partecipare basterà condividere le proprie immagini su Instagram con l’hashtag #MyJubillee. La call è realizzata in partnership con il settimanale Famiglia Cristiana.

I fotografi
A. Abbas, Christopher Anderson, Jacob Aue Sobol, Jonas Bendiksen, Michael Christopher Brown, Bieke Depoorter, Carolyn Drake, Thomas Dworzak, Nikos Economopoulos, Stuart Franklin, Bruce Gilden, Jim Goldberg, Richard Kalvar, Hiroji Kubota, Alex Majoli, Steve McCurry, Susan Meiselas, Lorenzo Meloni, Martin Parr, Paolo Pellegrin, Mark Power, Raghu Rai, Moises Saman, Alessandra Sanguinetti, Ferdinando Scianna, JĂ©rĂ´me Sessini, Alec Soth, Chris Steele-Perkins, Newsha Tavakolian, Larry Towell, Peter van Agtmael, Alex Webb, Patrick Zachmann.

 

Utilizziamo soltanto i cookie necessari al funzionamento della piattaforma WordPress e di alcuni suoi plugin. Non raccogliamo, nè condividiamo informazioni relative agli utenti.
Cookies settings
Accetta
Privacy & Cookie policy
Privacy & Cookies policy
Cookie name Active
Quali informazioni raccogliamo?
Raccogliamo informazioni da te quando ti registri sul nostro sito.
Per cosa utilizziamo le tue informazioni?
Qualsiasi informazione che raccogliamo da te può essere utilizzata in uno dei seguenti modi:
  • Per personalizzare la tua esperienza (le tue informazioni ci aiutano a rispondere meglio alle tue esigenze individuali)
  • Per migliorare il nostro sito web (ci sforziamo continuamente di migliorare le offerte del nostro sito Web in base alle informazioni e ai feedback che riceviamo da te)
  • Per inviare e-mail periodiche L’indirizzo e-mail da te fornito per l’elaborazione dell’ordine verrĂ  utilizzato esclusivamente per inviarti informazioni e aggiornamenti relativi al tuo ordine.
Come proteggiamo i tuoi dati?
Implementiamo una serie di misure di sicurezza per mantenere la sicurezza delle tue informazioni personali quando effettui un ordine o inserisci, invii o accedi alle tue informazioni personali.
Offriamo l’utilizzo di un server sicuro. Tutte le informazioni sensibili/di credito fornite vengono trasmesse tramite la tecnologia Secure Socket Layer (SSL) e quindi crittografate nel nostro database dei fornitori di gateway di pagamento per essere accessibili solo da coloro autorizzati con diritti di accesso speciali a tali sistemi e sono tenuti a mantenere riservate le informazioni.
Dopo una transazione, le tue informazioni private (carte di credito, numeri di previdenza sociale, dati finanziari, ecc.) non verranno conservate in archivio per piĂą di 60 giorni.
Utilizziamo i cookie?
Sì (i cookie sono piccoli file che un sito o il suo fornitore di servizi trasferisce sul disco rigido del tuo computer tramite il tuo browser Web (se consentito) che consente ai siti o ai sistemi dei fornitori di servizi di riconoscere il tuo browser e acquisire e ricordare determinate informazioni
Utilizziamo i cookie per aiutarci a ricordare ed elaborare gli articoli nel tuo carrello, comprendere e salvare le tue preferenze per le visite future, tenere traccia degli annunci pubblicitari e compilare dati aggregati sul traffico del sito e sull’interazione del sito in modo da poter offrire migliori esperienze e strumenti del sito in il futuro. Possiamo stipulare contratti con fornitori di servizi di terze parti per aiutarci a comprendere meglio i visitatori del nostro sito. Questi fornitori di servizi non sono autorizzati a utilizzare le informazioni raccolte per nostro conto se non per aiutarci a condurre e migliorare la nostra attivitĂ .
Se preferisci, puoi scegliere che il tuo computer ti avverta ogni volta che viene inviato un cookie, oppure puoi scegliere di disattivare tutti i cookie tramite le impostazioni del tuo browser. Come la maggior parte dei siti Web, se disattivi i cookie, alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente. Tuttavia, puoi comunque effettuare ordini contattando il servizio clienti.
Divulghiamo informazioni a soggetti esterni?
Non vendiamo, scambiamo o altrimenti trasferiamo a terzi le tue informazioni di identificazione personale. Ciò non include terze parti fidate che ci assistono nella gestione del nostro sito Web, nella conduzione della nostra attivitĂ  o nell’assistenza all’utente, a condizione che tali parti accettino di mantenere riservate queste informazioni. Potremmo anche rilasciare le tue informazioni quando riteniamo che il rilascio sia appropriato per rispettare la legge, far rispettare le nostre politiche del sito o proteggere i nostri o altri diritti, proprietĂ  o sicurezza. Tuttavia, le informazioni sui visitatori che non consentono l’identificazione personale possono essere fornite ad altre parti per scopi di marketing, pubblicitĂ  o altri usi.
Newsletter
Registriamo il nome e l’indirizzo mail da te forniti al fine di inviarti comunicazioni dirette ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo. Nessuna informazione è ceduta a terze parti.
ConformitĂ  alla legge sulla protezione della privacy online dei bambini
Siamo conformi ai requisiti del COPPA (Childrens Online Privacy Protection Act), non raccogliamo alcuna informazione da persone di etĂ  inferiore ai 13 anni. Il nostro sito Web, prodotti e servizi sono tutti diretti a persone che hanno almeno 13 anni o piĂą.
Solo informativa sulla privacy online
Questa politica sulla privacy online si applica solo alle informazioni raccolte tramite il nostro sito Web e non alle informazioni raccolte offline.
Il tuo consenso
Utilizzando il nostro sito, acconsenti alla nostra politica sulla privacy.
Modifiche alla nostra Informativa sulla privacy
Se decidiamo di modificare la nostra politica sulla privacy, pubblicheremo tali modifiche su questa pagina.
Save settings
Cookies settings