Serata di Emmaus

LETTURA DEL LIBRO DEL SIRACIDE

(Siracide 14,20-27)

20 Beato l’uomo che si dedica alla sapienza
e riflette con la sua intelligenza, 21 che medita nel cuore le sue vie
e con la mente ne penetra i segreti.
22 La insegue come un cacciatore,
si apposta sui suoi sentieri.
23 Egli spia alle sue finestre
e sta ad ascoltare alla sua porta.
24 Sosta vicino alla sua casa
e fissa il picchetto nelle sue pareti,
25 alza la propria tenda presso di lei
e si ripara in un rifugio di benessere,
26 mette i propri figli sotto la sua protezione
e sotto i suoi rami soggiorna;
27 da lei è protetto contro il caldo,
e nella sua gloria egli abita.

(Siracide 37,1-7)

1Abbi pietà di noi, Signore, Dio dell’universo, e guarda, 2 infondi il tuo timore su tutte le nazioni. 3 Alza la tua mano sulle nazioni straniere,
perché vedano la tua potenza.
4 Come davanti a loro ti sei mostrato santo in mezzo a noi,
così davanti a noi móstrati grande fra di loro.
5 Ti riconoscano, come anche noi abbiamo riconosciuto
che non c’è Dio al di fuori di te, o Signore.
6 Rinnova i segni e ripeti i prodigi,
7 glorifica la tua mano e il tuo braccio destro.

(Siracide 42,15-22)

15 Ricorderò ora le opere del Signore
e descriverò quello che ho visto.
Per le parole del Signore sussistono le sue opere,
e il suo giudizio si compie secondo il suo volere. 16 Il sole che risplende vede tutto,
della gloria del Signore sono piene le sue opere.
17 Neppure ai santi del Signore è dato
di narrare tutte le sue meraviglie,
che il Signore, l’Onnipotente, ha stabilito
perché l’universo stesse saldo nella sua gloria.
18 Egli scruta l’abisso e il cuore,
e penetra tutti i loro segreti.
L’Altissimo conosce tutta la scienza
e osserva i segni dei tempi,
19 annunciando le cose passate e future
e svelando le tracce di quelle nascoste.
20 Nessun pensiero gli sfugge,
neppure una parola gli è nascosta.
21 Ha disposto con ordine le meraviglie della sua sapienza,
egli solo è da sempre e per sempre:
nulla gli è aggiunto e nulla gli è tolto,
non ha bisogno di alcun consigliere.
22 Quanto sono amabili tutte le sue opere!
E appena una scintilla se ne può osservare.

(Siracide 50,22-24)
22E ora benedite il Dio dell’universo,
che compie in ogni luogo grandi cose,
che fa crescere i nostri giorni fin dal seno materno,
e agisce con noi secondo la sua misericordia.
23 Ci conceda la gioia del cuore
e ci sia pace nei nostri giorni
in Israele, ora e sempre.
24 La sua misericordia resti fedelmente con noi
e ci riscatti nei nostri giorni.